Al personale scolastico attivo è assegnata una email @istruzione.it. Generalmente il criterio è nome.cognome, ma può variare per omonimie o altro.
La posta può essere consultata on line sul sito del MIUR istruzione.it attraverso il solito webmail. Ma non è un buon sistema, perché la consultazione sarebbe saltuaria.
Meglio consultare la posta sullo smartphone, sul tablet o sul computer: occorre un po’ di pazienza all’inizio, ma poi i vantaggi sono ovviamente enormi. Ecco come configurare la posta in entrata e in uscita: fornisco esempi pratici, soprattutto come l’ho configurata io sui miei dispositivi dove la uso quotidianamente. Se ci fossero altre configurazioni funzionanti, fatemele pervenire. Grazie.

  1. Se consultate le F.A.Q. all’accesso sul sito MIUR troverete queste informazioni. Provate, ma non è detto che funzionino perché queste istruzioni sono un po’ vecchie e quindi superate:
    Nome Account o User Name: corrisponde al codice utente, in genere nome.cognome
    Indirizzo posta: corrisponde al tuo codice utente seguito dal suffisso @istruzione.it, in genere nome.cognome@istruzione.it
    Server POP3: pop.istruzione.it (per la ricezione dei messaggi)
    Server SMTP: smtp.istruzione.it (per l’invio dei messaggi).
  2. Detto questo, ecco come l’ho configurato io:
    Sul mio computer

    Nome Account o User Name: corrisponde al codice utente, in genere nome.cognome
    Indirizzo posta: corrisponde al tuo codice utente seguito dal suffisso @istruzione.it, in genere nome.cognome@istruzione.it
    Server imap: imap.istruzione.it (per la ricezione dei messaggi) porta: 143
    Server SMTP: Quello del provider, nel mio caso fastweb

    smtp.fastweb.it (per l’invio dei messaggi).

    Sul mio smartphone (Android)

    Nome Account o User Name: corrisponde al codice utente, in genere nome.cognome
    Indirizzo posta: corrisponde al tuo codice utente seguito dal suffisso @istruzione.it, in genere nome.cognome@istruzione.it
    Server imap: imap.istruzione.it (per la ricezione dei messaggi). Porta: 143
    Server SMTP: smtp.istruzione.it (per l’invio dei messaggi). Porta: 587

Alcune avvertenze:

  • Il nome utente è nome.cognome senza @istruzione.it
  • E’ bene impostare un intervallo di cancellazione automatica dei messaggi. In caso contrario dopo un certo periodo vi giungeranno e-mail di avviso che la casella si sta per riempire. Io ho impostato “Elimina i messaggi più vecchi di 30 gg.”, ma va bene anche “60 gg.”. In questo modo la casella non si riempirà mai e voi avrete già scaricato la posta in locale sullo smartphone e/o sul computer
  • La capienza della casella di posta @istruzione.it è 400 Mb.
  • Per ovvi motivi consiglio l’uso di questa casella ed anzi invito chi avesse una casella .gov a pensare di sostituirla con questa.
  • Le caselle .gov saranno assegnate solo a figure istituzionali