Venerdì 13 aprile la Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Vittoria Amantea ha rivolto un saluto agli studenti delle Classi Quinte che nei prossimi mesi si accingono a sostenere l’Esame di Stato. In tale occasione è stata consegnata ai diplomandi una copia della Costituzione della Repubblica, accompagnata dal volantino di cui riportiamo il testo.
Care studentesse, cari studenti,
alla fine del vostro percorso di crescita intellettuale e personale sento il bisogno di salutarvi con una frase di Giovanni Falcone, il coraggioso eroe dei nostri tempi a cui è intitolata la nostra scuola.
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.’
Ho scelto proprio questa frase perché ciò che voglio augurarvi è di essere ogni giorno testimoni del cambiamento attraverso il coraggio delle vostre idee ed azioni, della vostra incrollabile volontà di dire no alle ingiustizie e alle prepotenze. Soprattutto vi auguro di essere al servizio degli altri, lontani dai piccoli egoismi che rendono piccoli gli uomini, protesi verso il futuro con uno sguardo rivolto a se stessi e agli altri in un unico abbraccio fraterno. Senza fratellanza e disponibilità ad accogliere l’altro, chiunque esso sia, con amore e altruismo come una parte di noi, non c’è civiltà e non c’è futuro!
In bocca al lupo!
La dirigente scolastica
Maria Vittoria Amantea

Questo slideshow richiede JavaScript.