Elettronica ed elettrotecnica

 

Vai alle pagine dei materiali didattici

Il diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica, articolazione Elettronica, ha competenze specifiche nel campo delle tecnologie costruttive dei sistemi elettronici volti alla generazione, alla trasmissione, all’elaborazione e all’utilizzo di segnali elettrici per il supporto dell’informazione. Le sue conoscenze spaziano dal controllo di apparati industriali (macchine per la produzione e la trasformazione di beni e di energia, reti, …) e domestici (elettronica di consumo, personal computer, elettrodomestici) alla gestione di sistemi di comunicazione elettrica quali impianti audio, video e di trasmissione. Tali conoscenze trovano quindi applicazione in quasi tutti gli ambiti produttivi e gestionali e consentono al diplomato in elettronica di collaborare alla progettazione, costruzione e collaudo di sistemi e impianti.

Il diplomato è in grado di:

  • operare nell’organizzazione dei servizi e nell’esercizio di sistemi elettronici anche complessi;
  • sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici;
  • utilizzare le tecniche di controllo e interfaccia mediante software dedicato;
  • integrare conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione;
  • intervenire nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonti alternative, e di operarne il controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza;
  • nell’ambito delle normative vigenti, collaborare al mantenimento della sicurezza sul lavoro e alla tutela ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità dei prodotti e dell’organizzazione produttiva delle aziende.

Nell’indirizzo sono previste, oltre all’articolazione Elettronica anche Elettrotecnica e Automazione, la cui apertura potrà nei prossimi anni essere richiesta agli organi competenti se le famiglie degli studenti avanzeranno tale desiderio. In queste articolazioni viene approfondita la progettazione, realizzazione e gestione di impianti elettrici civili e industriali (Elettrotecnica) e la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi (Automazione).

Download (PDF, 47KB)

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nell’indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

  • applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell’elettrotecnica e dell’elettronica;
  • utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi;
  • analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per il loro utilizzo e interfacciamento;
  • gestire progetti;
  • gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali;
  • utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione;
  • analizzare il funzionamento, progettare e implementare sistemi automatici.

(1) In relazione alle ulteriori articolazioni di Elettrotecnica ed Automazione, le competenze di cui sopra sono differentemente sviluppate e opportunamente integrate in coerenza con la peculiarità del percorso di riferimento.

Ad ampliamento dell’offerta formativa l’IIS Falcone-Righi di Corsico, nel quadro legislativo degli approfondimenti nell’autonomia, offre la specializzazione in Tecnologie per lo Spettacolo che affianca e integra il curriculum ora esposto creando competenze nei campi dell’illuminazione ambientale, della fonia e della gestione video, sia attraverso lezioni teoriche e pratiche nei laboratori specializzati, sia tramite interventi di regia, diretta dai ragazzi, in manifestazioni e spettacoli.
Al termine delle classi terza, quarta e quinta l’IIS rilascia certificazione delle competenze acquisite nei tre settori citati.

(1) Al conseguimento degli obiettivi citati concorrono in modo determinante le attività di laboratorio, per le quali è previsto un impegno minimo di 891 ore nel corso del triennio.